I messaggi di cordoglio per Montini (quarta parte)

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Creato Martedì, 22 Marzo 2022 16:17
Ultima modifica il Giovedì, 07 Luglio 2022 14:56
Pubblicato Martedì, 22 Marzo 2022 16:17
Visite: 73
 Di seguito, i messaggi pervenuti dalle Autorità civili locali:
 
Messaggio del R. Provveditore agli studi di Campobasso al Sindaco di Campodipietra, datato 30 luglio 1915:
 
«Prego V.S. di comunicare l’espressione delle mie vive condoglianze al maestro Antonio Montini per la morte del figliuolo Leopoldo. Nel dolore inesorabile che ha vinto il suo cuore di padre, gli sia di conforto e d’orgoglio l’ammirazione e la gratitudine che tutti dobbiamo ai caduti sul campo, ove l’Italia sta combattendo la sua più grande battaglia per la civiltà e per la nazionalità. Con osservanza. 
Il R. Provveditore O. Rossi»
 
Messaggio del R. Ispettore Scolastico, datato 31 luglio 1915:
 
«CARO MONTINI
È con animo profondamente commosso che io esprimo a Lei ed a tutti di famiglia le vive condoglianze per la perdita del valoroso suo figlio, che, combattendo ai confini d’Italia, ha immolato la giovinezza, la cultura, il cuore nobile e generoso alla maggiore grandezza della Patria. Ella sia orgogliosa di tanto sacrificio e pensi che il nome del suo caro, scritto ormai a caratteri d’oro nel nostro cuore, splende di fulgida luce nel cielo costellato d’Italia, ove si assommano tutte le virtù, tutte le speranze, tutti i palpiti della nuova vita italiana. 
Cordialmente: R. Ispettore Scolastico M. Scolpini» 
 
Messaggio del Pretore del Mandamento, datato 31 luglio 1915:
 
«MIO OTTIMO MONTINI
Dite pure che tardi io adempio ad un obbligo. Non mi sentivo, né mi sento di darvi conforto. Non ve ne è, e nessuno ve lo può dare. Così sentii nella mia sventura. Solo Iddio, solo la sacra memoria di chi perdeste, solo il pensiero degli altri figli che di voi hanno bisogno, vi potranno lontanamente rassegnare.
E credetemi: Il Pretore P. Campanelli»
 
Messaggio del Prefetto della Provincia al Sindaco di Campodipietra, datato 01 agosto 1915:
 
«Prego porgere famiglia Montini espressioni mie profonde condoglianze per fine gloriosa eroico suo figlio. Il Prefetto Bellini»
 
Telegramma del Presidente del Consiglio Provinciale del Molise, datato 9 agosto 1915:
 
«Consiglio provinciale sua prima tornata ricordando oggi con infinita mestizia ma con legittimo orgoglio largo tributo che giovinezza molisana consacrava novelle fortune nazione, salutava con vivo rimpianto nostri eroici caduti deliberando loro imperitura iscrizione in una lapide che ne perpetui memoria benedetta. Gradisca intanto Vossignoria così provata nella perdita suo valoroso congiunto reverente affettuoso pensiero questa assemblea. Presidente Pietravalle» 
 
Messaggio dall’Amministrazione Scolastica della Provincia di Campobasso, datato 28 agosto 1915:
 
«Il Consiglio Provinciale Scolastico nell’adunanza del 13 corr. m., nell’inviare un mesto reverente saluto alla memoria degli eroi che fecero olocausto della loro balda giovinezza sull’altare della Patria, m’incaricava d’esprimere a V.S. le più vive condoglianze dell’On. Consesso per il lutto che ha colpito la sua famiglia».
Nel significare a V.S. i sensi dell’On. Consiglio Scolastico, aggiungo le mie personali espressioni di cordoglio. 
Con osservanza: Il R. Provveditore O. Rossi»
 
di Antonio Salvatore